Con un microfono nascosto si fa suggerire le risposte della teoria della patente, nigeriano denunciato

Alla motorizzazione. L'uomo non parla né comprende la lingua italiana

Il 22 gennaio 2020, verso le ore 10 una pattuglia della Sezione Radiomobile della Compagnia di Piacenza, è intervenuta nella sala della Motorizzazione Civile dove era in corso gli esami di teoria per il conseguimento della patente di guida. L’esaminatrice della sessione di esami in corso aveva il sospetto che qualcuno tra i candidati stesse utilizzando un dispositivo elettronico per comunicare con l’esterno. Diciassette erano i canditati presenti, solo uno destava sospetto. Si trattava di un 36enne, nato in Nigeria, residente in provincia, che non parlava e non comprendeva a sufficienza la lingua italiana. Controllato dai militari intervenuti, aveva in uso due cellulari ed un sofisticato dispositivo elettronico composto da diversi componenti interconnessi attraverso alcuni cavi ed alimentato da due piccole batterie in grado di collegarsi con l’esterno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intero dispositivo veniva sequestrato. Lo straniero quindi veniva portato in caserma  e veniva denunciato per falsità ideologica e di falsa attribuzione di lavori altrui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento