Concerto natalizio degli "Amici della Lirica": si esibiranno tre giovani cantanti

Domenica 20 dicembre 2015 alle 18,30 presso la Sede dell'Associazione, Teatro San Sepolcro in Cantone San Nazzaro 16, gli Amici della Lirica di Piacenza, hanno organizzato un concerto per scambiarsi gli auguri in occasione delle imminenti festività natalizie

Domenica 20 dicembre 2015 alle 18,30 presso la Sede dell'Associazione, Teatro San Sepolcro in Cantone San Nazzaro 16, gli Amici della Lirica di Piacenza, hanno organizzato un concerto per scambiarsi gli auguri in occasione delle imminenti festività natalizie.

Saranno tre giovani cantanti lirici, che si stanno perfezionando con il celebre baritono Roberto Servile, ad esibirsi: il soprano Sara Cappellini Maggiore, il tenore Ivan Ayon e il basso Stefano Paradiso, accompagnati al pianoforte dal M° Elio Scaravella.

Un concerto con voci davvero molto interessanti, che si stanno distinguendo nel panorama lirico, e che presenteranno un programma davvero variegato, spaziando da Bohème, Gianni Schicchi, La Rondine e Tosca di Giacomo Puccini, a Ernani, Macbeth e Rigoletto di Giuseppe Verdi, fino a L'amico Fritz di Pietro Mascagni e poi ancora Le nozze di Figaro di W. A. Mozart e Le Cid di Jules Massenet.

Sara Cappellini Maggiore, giovane soprano genovese, intraprende gli studi musicali nella sua città natale laureandosi cum laude esuccesivamente perfezionando gli studi col baritono Roberto Servile; dopo vari concerti anche in collaborazione con la Fondazione Luciano Pavarotti, accanto a grandi voci della lirica, collabora più volte come solista nel teatro Carlo Felice vestendo vari ruoli come Giulietta ne I Capuleti e i Montecchi, Laura Spoto in Che fine ha fatto la piccola Irene, Nella in Gianni Schicchi, Erste dame in Die Zauberflöte, la dama nel Macbeth, Giannetta in Elisir d'amore, etc. Ha debuttato nel ruolo di Violetta ne La Traviata per la Syddjurs Opera con la quale aveva già collaborato per Tosca nel ruolo di Tosca, Rigoletto nel ruolo di Gilda, Elisir d'amore nel ruolo di Adina e vari recitals. È solista nello spettacolo "Belcanto" di ArsLab in città prestigiose come New York, Parigi, Sofia e Napoli affiancata da grandi nomi tra i quali il Maestro Franco Dragone e Vittorio Biagi. Debutta anche il ruolo di Nedda ne I Pagliacci sotto la direzione di B. Aprea, e col circuito AsLiCo-Opera Domani si esibisce, come solista, in molti teatri italiani. È vincitrice del Primo premio del Cantiere Lirico del teatro Goldoni di Livorno con il quale ha collaborato più volte come solista. Inaugura il Parco Ferrari ad Abu-Dhabi interpretando anche musiche del M° Cacciapaglia. È solista sia in Italia che all'estero in varie composizioni sacre come Petite messe Solennelle di Rossini, Magnificat di Bach, Exultate, Jubilate di Mozart.

Ivan Ayon è nato a Piura (Perú) il 17 febbraio 1993. Il tenore peruviano Ivan Ayon ha studiato canto  lirico sotto la guida di la maestra María Eloisa Aguirre presso il Conservatorio Nazionale di Musica  del Perú. Si è perfezionato con Juan Diego Florez, Ernesto Palacio, Vincenzo Scalera, Maurizio Colaccichi e Luigi Alva. Attualmente studia canto lirico sotto la guida dil maestro e grande baritono Roberto Servile in Italia. Nel 2013 vince il secondo premio al Concorso Nazionale Peruviano di Canto Lirico. In qualità di corista si è esibito presso l’Auditorio Teatro Peruano Japonés, con il Coro Generale del Conservatorio e con il Coro Municipale di Lima. Durante gli studi ha tenuto un recital di canto presso l’Auditorium Club Tacna, e si è esibito come solista con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio Nazionale del Perú, venendo in seguito selezionato per un recital presso il Congresso Nazionale della Repubblica del Perú. Nel 2014 si esibisce inoltre in vari recital presso il Colegio de Santa Ursula a Lima, a Viña del Mar (Chile), presso l’Ambasciata d’Austria a Lima, in un concerto in omaggio a Giuseppe Verdi presso il Teatro Municipale di Lima, sotto la direzione del maestro Matteo Pagliari, nonché in un concerto in omaggio a Manuel de Falla come solista nel Gran Teatro Nazionale del Perú. È finalista nel concorso internazionale di canto Lirici Spiros Arguiris a Sarzana (La Spezia), ottenendo il quarto posto. In quell’occasione canta con l’Orchestra di La Spezia nel concerto dei vincitori, sotto la direzione del maestro Matteo Beltrami. In Ottobre di quel anno, a Lima presso il Teatro Nazionale del Perù, debutta all’opera con Madama Butterfly nel ruolo di Goro, sotto la direzione del maestro Lorenzo Tazzieri. Canta nel coro di Romeo e Giulietta con Juan Diego Florez. In Novembre debutta al BASF di Ludwigshafen (Germania) con l’Orchestra Filarmonica del Teatro Alla Scala di Milano, nel concerto di beneficenza di Juan Diego Florez, sotto la direzione del maestro Fabio Luisi. In agosto di questo anno, ha fatto un recital per Emilia Romagna Festival a Tredozio.

Stefano Paradiso ha intrapreso gli studi musicali in tenera età con lo studio del pianoforte e della fisarmonica. Con la maggiore età, scoperta la passione per il canto, né intraprende lo studio con il soprano vercellese Simona Zambruno fino a laurearsi con il massimo dei voti al Conservatorio "A. Vivaldi" di Alessandria.

Attualmente si sta perfezionando col baritono Roberto Servile.

Elio Scaravella è diplomato in Pianoforte e Composizione al Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Milano. Ha svolto un'intensa attività di accompagnatore collaborando con nomi prestigiosi della musica lirica ( Ghena Dimitrova, Florenza Cossotto, Gianni Raimondi, ecc.. ), nonché attività didattica presso l'Accademia Verdiana di Busseto ( diretta dal M° Carlo Bergonzi ) e presso la fondazione T. Coscarelli di Bilbao. È stato accompagnatore al Concorso internazionale voci Verdiane di Busseto, al Concorso Internazionale per giovani voci liriche "Flaviano Labò" di Piacenza e al Concorso internazionale "Mario Basiola" di Cremona. È docente di Lettura della Partitura presso il Conservatorio "G. Nicolini" di Piacenza.

L'evento, a ingresso libero, è aperto alla cittadinanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un doveroso ringraziamento alla Banca di Piacenza che da sempre sostiene l'Associazione Amici della Lirica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Annega nel Po per salvare il suo cane finito in acqua

  • Quattro feriti nello scontro sulla via Emilia

  • Bonus Covid da 600 euro ai parlamentari, la Lega sospende il deputato piacentino Elena Murelli

  • Rischia di annegare nella piscina di casa, salvata

  • Bonus covid ai parlamentari, la piacentina Murelli accusata dai giornali replica «No comment»

  • Precipita dal balcone di casa nella notte, grave 30enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento