rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
In tribunale

Perseguita una ragazza conosciuta sui social, condannato: è la quarta volta

La vittima, una giovane donna piacentina, ha denunciato e fatto scattare le indagini che hanno portato alla condanna dell'imputato con svariati precedenti alle spalle

Ad aprile 2021 erano usciti un paio di volte poi lei aveva deciso di interrompere la conoscenza e lui non l'aveva presa bene, anzi ha - secondo l'accusa - cominciato a perseguitarla con un'infinità di messaggi e telefonate anche di minacce e molestie. La vittima è una giovane piacentina che, spaventata e intimorita, ha trovato il coraggio di denunciare ai carabinieri quanto le stava accadendo.

I militari hanno quindi avviato le indagini al termine delle quali per l'uomo, 30enne piacentino, è scattato il divieto di avvicinamento e comunicazione, misura tuttora in corso ed infine è stato rinviato a giudizio. I due ragazzi si erano conosciuti via Instagram e poi visti un paio di volte, ma quando la giovane ha deciso di troncare la conoscenza, lui ha cominciato a tormentarla fino a renderle la vita impossibile.

Al termine del processo di primo grado è stato condannato per stalking dal giudice Alessandro Rago (pm Monica Bubba) a un anno e mezzo con una provvisionale di 5mila euro (la ragazza si era costituita parte civile con l'avvocato Monica Magnelli). L'imputato era difeso dall'avvocato Monica Testa.

L'uomo però non è nuovo alle aule di tribunale. E' già stato condannato tre volte per reati compiuti ai danni di tre donne diverse con le quali, negli ultimi quattro anni, ha avuto relazioni. Sul banco degli imputati, dove ha collezionato in tutto e in primo grado 6 anni e 10 mesi in totale, era finito per maltrattamenti, lesioni, violenza privata e tentata violenza sessuale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguita una ragazza conosciuta sui social, condannato: è la quarta volta

IlPiacenza è in caricamento