Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Condannato il personal trainer trovato con anabolizzanti e droga

L’uomo ha scelto il rito abbreviato e la pena è stata di due anni. Venne arrestato in marzo. La difesa: non sapeva che fossero sostanze vietate e la droga era poca e solo per i suoi amici

E’ stato condannato a due anni dal giudice per l’udienza preliminare Fiammetta Modica l’uomo arrestato a marzo con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e detenzione di anabolizzanti. Il 42enne piacentino Vincenzo Aruzzoli, titolare di una palestra, ha scelto il rito abbreviato che consente lo sconto di un terzo della pena, era difeso dall’avvocato Andrea Bazzani. L’uomo era stato fermato dagli agenti della squadra mobile il 12 marzo. L’indagine era stata seguita dal sostituto procuratore Matteo Centini. Aruzzoli si è sempre difeso sostenendo di non sapere che le pllole trovate dagli agenti  contenessero un prodotto equiparato alla droga. Le aveva acquistate via web solo per uso personale. La procura, invece, ha ritenuto che venissero offerte ai frequentatori della palestra, così come la cocaina rinvenuta. La difesa ha inoltre sostenuto che la droga era poca e che veniva ceduta solo agli amici. Un’ipotesi accolta dal giudice che ha considerato così l’attenuante della modica quantità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato il personal trainer trovato con anabolizzanti e droga

IlPiacenza è in caricamento