Dalla Provincia 24mila euro per il Nicolini: "Impegni mantenuti"

24mila euro sono stati stanziati dalla Provincia per il conservatorio Nicolini, a titolo di contributo straordinario. Trespidi: "Impegno mantenuto". E arrivano quasi 700mila euro per le strade di montagna

Dopo aver messo a disposizione i propri tecnici per la progettazione delle opere di riqualificazione del Nicolini, la Provincia ha stanziato 24mila euro al conservatorio, a titolo di contributo straordinario. “La Provincia – sottolinea il presidente Massimo Trespidi – non si sottrae ai suoi impegni. Avevamo garantito sostegno al Nicolini e sostegno stiamo fornendo. Le competenze, è stato stabilito, sono in capo allo Stato, trattandosi di un istituto afferente al sistema universitario, ma l'Ente ne riconosce l'eccellenza e il valore aggiunto per il territorio, contribuendo – compatibilmente con le difficoltà di bilancio – a sostenerne l'attività. Un ulteriore segnale della nostra vicinanza fattiva e collaborazione concreta, che scioglie ogni dubbio e sopisce le polemiche”.

STRADE DI MONTAGNA - Sono in arrivo 668mila euro per la riqualificazione delle strade di montagna. Quindici i comuni che beneficeranno degli stanziamenti. I fondi, regionali, sono stati assegnati alla Provincia in base alla legge regionale 3 del 1999 (che prevede, annualmente, fondi ad hoc per il miglioramento della viabilità comunale di montagna). Via Garibaldi si occuperà dell'istruttoria e dell'erogazione diretta ai municipi. “Lo scopo è – spiega l'assessore provinciale alle infrastrutture e alla viabilità Sergio Bursi – provvedere alla sistemazione, al miglioramento e alla riqualificazione delle strade dei comuni inseriti nelle comunità montane. Ricevuti i fondi da Bologna, la giunta ha stabilito di provvedere alle erogazioni in proporzione alle estese chilometriche dei tratti di competenza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA RIPARTIZIONE - A sua volta, la Regione ha ripartito gli stanziamenti sulla base della lunghezza complessiva delle strade dei comuni montani. Alla Provincia di Piacenza è arrivato il 13,36 per cento dell'ammontare complessivo delle risorse. I Comuni dovranno approvare la progettazione esecutiva degli interventi che intendono effettuare e l'affidamento della gara d'appalto entro sei mesi dall'avvenuta erogazione dei contributi. Una prescrizione impone due anni come limite massimo per la chiusura dei lavori. Di seguito, nel dettaglio, la divisione dei contributi: Cerignale 15mila, Zerba 15mila, Bobbio 82mila euro, Coli 62.858, Cortebrugnatella 17.691, Ottone 49,582, Piozzano 29.094, Travo 49.574, Bettola 74.173, Farini 50.195, Ferriere 77.716, Gropparello 41.261, Morfasso 40mila, Vernasca 21.078, Pecorara 42.770.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento