rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Continua l'attività del Gap piacentino con i produttori di Amatrice

Il camion di aiuti partito da Piacenza per Amatrice sabato scorso è tornato con un primo carico di generi alimentari prodotti dai piccoli contadini di Amatrice

Il camion di aiuti partito da Piacenza per Amatrice sabato scorso è tornato con un primo carico di generi alimentari prodotti dai piccoli contadini di Amatrice, Arquata, Accumuli organizzatisi nella rete della "Filiera solidale antisismica". Questa prima consegna di vino, legumi e pasta è solo l'inizio di una collaborazione che è andata definendosi tra la rete dei GAP, la rete dei volontari attivi nelle zone del sisma e la rete dei piccoli contadini. Una collaborazione che verrà meglio definita il prossimo gennaio in una assemblea incontro tra GAp, volontari e contadini, con lo scopo di definire un modulo operativo che permetta la stabilizzazione di questa collaborazione solidale. L'obiettivo è sostenere la rete dei piccoli contadini produttori a reggere le difficoltà prodotte dal terremoto. I prodotti portati a Piacenza nel viaggio di ritorno dal GAP Piacentino (in parte distribuiti anche ai GAP di Lodi e Bergamo) potranno essere acquistati nel corso del consueto appuntamento della "SPESA POPOLARE" del GAP Piacentino presso i locali della cooperativa infrangibile (Via Alessandria 16), che si tiene ogni venerdì dalle 17 alle 19. I volontari invitano già da questo venerdì 18 novembre, quanti intendono contribuire al sostegno di questa iniziativa di solidarietà a venire all'appuntamento della Spesa Popolare dove protranno trovare ed acquistare i prodotti della filiera solidale realizzata dai contadini delle zone terremotate

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continua l'attività del Gap piacentino con i produttori di Amatrice

IlPiacenza è in caricamento