Controlli abusivi sugli impianti di riscaldamento, Cisini: «Fare attenzione»

L'assessore: «Il Comune diffida tecnici e manutentori abusivi dal mettere in atto interventi illeciti e invita i cittadini a segnalare eventuali abusi alle forze dell'ordine o alle associazioni di categoria»

«Il Comune di Piacenza, attualmente, non ha in corso procedure di controllo sugli impianti di riscaldamento unifamiliari. Nel caso, gli addetti a effettuare tali verifiche appartengono alla Polizia Municipale o sono tecnici dell’Ausl, muniti di debito tesserino di riconoscimento, controllabile presso l’ente di riferimento». Si legge in una nota dell'assessore Giorgio Cisini a seguito delle numerose segnalazioni ricevute dal Comune di Piacenza da parte di cittadini contattati da presunti addetti comunali alla manutenzione delle caldaie. 

«Gli eventuali controlli sono preannunciati da una raccomandata intestata al Comune o all’Ausl, e inoltre riguardano la posizione o la liceità dell’apparecchio e non comportano attività manutentive o spese relative. Il Comune quindi diffida tecnici e manutentori abusivi dal mettere in atto interventi illeciti e invita i cittadini a segnalare eventuali abusi alle forze dell’ordine o alle associazioni di categoria». Conclude. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento