Controlli interforze in città, più di trecento persone identificate

Polizia municipale, carabinieri, guardia di finanza, polizia e Croce Rossa in campo per una serata di controlli a tappeto in tutta la città.

Un momento dei controlli in stazione

Polizia municipale, carabinieri, guardia di finanza, polizia e Croce Rossa in campo per una serata di controlli a tappeto in tutta la città che hanno riguardato la prevenzione e il contrasto ad attività illecite come lo spaccio o i furti. Quarantotto uomini, ventidue pattuglie e due unità cinofile delle fiamme gialle hanno setacciato per ore Piacenza. Sono stati svolti sei posti di controllo a Piacenza Ovest, Piacenza Sud e Piazzale Marconi, sono stati controllati 189 veicoli, 312 persone (37 con precedenti penali, 65 stranieri tra i quali uno è risultato irregolare). I documenti sottoposti ad attente verifiche sono stati 512, 195 pretest alcolemici e alcol, 18 droga test effettuati, cinque gli esercizi commerciali "visitati", cinque i verbali d'ispezione elevati. Sono state accertate 21 violazioni al codice della strada (tra le quali una denuncia per guida in stato di ebbrezza con un tasso alcolemico di 1.10 grammi per litro).Tre le violazioni alla leggi sul commercio e pubblici esercizi. I cani della Finanza, Buddy e Dania, hanno scoperto, nelle tasche di un 17enne di Lodi in stazione, 2,5 grammi e mezzo di hascisc: è stato segnalato alla Prefettura, sempre sui binari un piacentino è stato trovato in possesso di due grammi di "fumo", è stato quindi denunciato.

«L'unione delle nostre forze porta a risultati eccellenti con l'obiettivo comune di rendere più sicura la città. La carta vincente è lavorare insieme», ha dichiarato il comandante della polizia municipale, Piero Romualdo Vergante. Gli hanno fatto eco anche il questore di Piacenza, Salvatore Arena: «Questo modo di fare sicurezza è innovativo e si potrebbe estendere anche in altre città della regione. Abbiamo le risorse per fare bene e per ripetere l'operazione periodicamente, sempre con il coinvolgimento della Croce Rossa». «L'unione fa la forza, e questo è uno dei casi emblematici. Ognuno mette in campo le proprie professionalità», ha affermato il comandante del nucleo operativo della guardia di finanza, il tenente Francesco Giglio.  Nella serata di controlli erano presenti il dirigente delle volanti, Michele Rana, il capitano comandante della compagnia dei carabinieri, Stefano Bezzeccheri, il tenente delle fiamme gialle Francesco Giglio, e il comandante della polizia locale, Piero Vergante. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento