Controlli sul rispetto delle disposizioni anti contagio, multati 46 cittadini e 4 esercizi

Nella settimana dal 9 al 15 novembre sono stati effettuati 399 servizi con l’impiego di altrettante pattuglie e 779 uomini. Sono 2026 le persone controllate, in particolare riguardo al rispetto delle normative anti-covid sono state controllate 1722 persone e 291 attività o esercizi commerciali

Con l’acuirsi dell’emergenza epidemiologica e all’aumentare del rischio proseguono incessanti i controlli anti-assembramento in città e in provincia, sulle arterie principali, sulle zone di confine e ai caselli autostradali a cura delle forze di polizia, anche con il supporto delle specialità e del Reparto prevenzione e crimine, dei militari delle Compagnie di intervento operativo dei carabinieri ed in concorso con i servizi disposti dalle polizie locali del territorio.
Nella settimana dal 9 al 15 novembre sono stati effettuati 399 servizi con l’impiego di altrettante pattuglie e 779 uomini. Sono 2026 le persone controllate, in particolare riguardo al rispetto delle normative anti-covid sono state controllate 1722 persone e 291 attività o esercizi commerciali. Sono state accertate 46 sanzioni a carico di cittadini e 4 a carico di esercizi commerciali per violazione norme anti-COVID ed in un caso è stata disposta anche la chiusura cautelare.

Dallo scorso 10 marzo sono state sottoposte a controlli 97431 persone e 4796 attività e/o esercizi commerciali con 2857 cittadini e 26 esercizi commerciali sanzionati amministrativamente nonché 9 persone denunciate.
«Tuttavia - sottolinea la prefettura di Piacenza - nessun controllo può sostituirsi al senso di responsabilità di ciascuno di noi: il virus cammina con le nostre gambe e si diffonde con la nostra vicinanza. Rispettare le prescrizioni è anche l’unico modo per rallentare la diffusione e mettere gli ospedali in condizione di lavorare.
La collettività piacentina ha vissuto il dolore e ha saputo reagire. Seguiamo tutti le prescrizioni del Governo: uscire solo per stretta necessità, rispettare le distanze interpersonali, lavare spesso e bene le mani, evitare di spostarsi se non per comprovate esigenze lavorative da situazioni di necessità o per motivi di salute».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento