menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della presentazione dell'iniziativa

Un momento della presentazione dell'iniziativa

"Coppa d'oro": ecco i vincitori che saranno premiati il 9 ottobre

Nel weekend del 9, 10 e 11 ottobre tra i portici di palazzo Gotico sarà dato spazio a "Mi Piace tipico", con degustazioni di vini di 25 aziende piacentine e salumi, laboratori e musica

Il ministro Maurizio Martina (di cui non è sicura la presenza causa un Consiglio dei Ministri), il sottosegretario Paola De Micheli, il giornalista piacentino Giangiacomo Schiavi, già vice direttore del Corriere della Sera, l’associazione Chef to Chef che raduna i grandi chef emiliano romagnoli ed infine Silvio Ferrari, che ha guidato Piacenza nell’avventura di Expo 2015, sono i vincitori della 9 edizione della Coppa d'Oro, promossa dalla Camera di Commercio.

I riconoscimenti saranno consegnati venerdì 9 ottobre dalle 17 nel salone d'onore di palazzo Gotico a Piacenza nel corso di un convegno incentrato sul tema “Da Leonardo al Cardinale Alberoni: Piacenza ambasciatrice di sapori” sul quale si confronteranno Paola de Micheli, Sottosegretario all’Economia, Stefano Pronti, storico e critico d’arte piacentino, Attilio Scienza, Docente ordinario di Viticoltura e Luca Maroni, analista sensoriale, editorialista ed editore di una delle più note guide dedicate ai vini. 

Il pomeriggio proseguirà con l’attribuzione del "Premio Qualità Gutturnio e Malvasia 2015", ai migliori Gutturnio frizzante ed ai migliori Malvasia frizzante, selezionati da una giuria di degustatori fra i vini selezionati per il Gutturnio festival 2015. Al termine sarà possibile brindare con i vini e degustare i salumi piacentini sotto ai portici di palazzo Gotico.

Si tratta della prima giornata della manifestazione MiPiace Tipico presentata nella mattinata di venerdì 2 ottobre in Camera di commercio dal presidente della Camera di commercio Giuseppe Parenti, ideatore, nove anni fa, del premio Premio Coppa d’Oro che oggi è diventato anche un salume di eccellenza con ben otto  mesi di stagionatura.

Con lui, Roberto Belli, presidente del Consorzio salumi tipici piacentini (manifestazione non di prodotto ma del sistema agro-alimentare piacentino) Roberto Miravalle, presidente del Consorzio Piace Doc («Nel “salotto buono” cittadino noi comunichiamo beni immateriali come storia, cultura e puntiamo sui giovani, il nostro futuro») e Patrizio Campana, presidente dell’associazione Gut, tra gli ideatori dell’evento dedicato ai vini che ha ormai preso stabilmente casa a palazzo Gotico.  l’Assessore al Commercio Giorgia Buscarini per il Comune ha ribadito che questo è un evento importante che valorizza la nostra città.

Nel weekend del 9, 10 e 11 ottobre sempre tra i portici di palazzo Gotico e il palazzo stesso sarà dato spazio a "Mi Piace tipico", con degustazioni di vini (di 25 aziende piacentine) e salumi, laboratori e musica. Vini, salumi e formaggi Dop, ma anche pomodoro, la vigna di Leonardo e la pizza più grande del mondo. Questa è la Piacenza agroalimentare emersa ad Expo 2015; grandi prodotti di territorio uniti ad una tradizione manifatturiera che da secoli scommette su formazione ed innovazione
Per chi resterà in piazza ci saranno alcune diverse possibilità: prenotare un posto agli showcooking, partecipare alle esibizioni delle food blogger piacentine, sedersi al tavolo nell’Osteria dei sapori o ancora, portarsi a casa vini e salumi direttamente dalla Bottega dei sapori Dop.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    «Sì alla ricerca delle acque termali e all'area verde attrezzata». I risultati del sondaggio sul terreno di San Martino

  • Fiorenzuola

    Ausl, dal 1 febbraio cambio orari all'Urp di Fiorenzuola

  • Politica

    Azione: «Il piano sanitario del 2017 è da rivedere»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento