Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, Tagliaferri (Fd'I): «Zona arancione? Il fallimento è dell'Emilia-Romagna»

Il consigliere regionale: «L'assessore Donini spieghi rapporti con mediatori d'affari»

«L'assessore Donini dice che il sistema delle zone a colori è un fallimento? Poteva dirlo prima, quando noi di Fratelli d'Italia lo criticavamo, come sempre arrivano in ritardo. In realtà Donini dovrebbe spiegare il fallimento della Regione Emilia-Romagna che dopo solo tre settimane di "giallo" è sprofondata di nuovo nell'inferno dei divieti e dei contagi. Di chi è la colpa? Della Regione che pensa solo alla pubblicità? Di quei Comuni come Bologna che non mandano la polizia municipale a controllare gli assembramenti e il degrado, contribuendo alla ripresa dei contagi e quindi ai nuovi divieti che colpiscono gli esercenti onesti e i cittadini rispettosi delle leggi? Come sia: un fallimento a marco Regione Emilia-Romagna». Lo afferma Giancarlo Tagliaferri, consigliere regionale di Fratelli d’Italia.

«E già che siamo in tema di spiegazioni,  - conclude - dall'assessore alla Sanità vorremmo chiarezza su due punti: quali sono stati i rapporti con i broker per l'acquisto di vaccini sul mercato libero e perché tali rapporti siano stati smentiti pur essendo stato dimostrato che sono veri. Purtroppo temiamo che sia iniziata l'asta della salute e che la nostra Regione, invece che stroncarla denunciando tutto, abbia pensato di parteciparvi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Tagliaferri (Fd'I): «Zona arancione? Il fallimento è dell'Emilia-Romagna»

IlPiacenza è in caricamento