rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Cortemaggiore

Cortemaggiore, monsignor Ferrari dice sì: le majorettes saranno in chiesa

Dopo i dubbi espressi da monsignor Ghidoni, parrocco di Cortemaggiore, il vicario della diocesi Lino Ferrari ha dato il benestare dell'entrata in chiesa delle majorettes per Santa Cecilia, nonostante gli abiti

L'uomo della diocesi ha detto sì: le majorettes potranno entrare in chiesa. Anche se la divisa d'ordinanza, per qualcuno, è "un po' succinta". Ha sciolto ogni dubbio (riporta oggi La Cronaca dopo l'esclusiva di martedì 9 novembre di Luca Ziliani) il vicario della diocesi di Piacenza-Bobbio Lino Ferrari, dopo le preoccupazioni paventate dal parroco di Cortemaggiore, monsignor Luigi Ghidoni.

"Ho solo espresso i miei dubbi - dice al giornale di via Chiapponi -, che credo legittimi. Se il vicario ha detto che non ci sono problemi, allora va benissimo". Le majorettes del gruppio "La Magiostrina", infatti, si esibiranno domenica 28 novembre, insieme al corpo bandistico che le accompagna, nel corso della festa di Santa Cecilia, patrona della musica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cortemaggiore, monsignor Ferrari dice sì: le majorettes saranno in chiesa

IlPiacenza è in caricamento