rotate-mobile
Cronaca

Cristian Camisa confermato presidente di Confapindustria Piacenza

Nel corso dell’assemblea dell’associazione che si è svolta nel Salone degli Arazzi di Palazzo Alberoni, è stato confermato per i prossimi tre anni il presidente Camisa

Cristian Camisa è stato confermato presidente di Confapi Industria Piacenza nel corso dell’assemblea dell’associazione che si è svolta nel Salone degli Arazzi di Palazzo Alberoni. La sua conferma è stata deliberata dal nuovo consiglio (di cui fanno parte molti imprenditori quarantenni; un giusto mix- lo ha definito Camisa- di esperienza e di entusiasmo), mentre successivamente si procederà alal nomina del vicepresidente e dei componenti dell'esecutivo.  Il presidente resterà in carica per i prossimi tre anni.” Veniamo- ha sottolineato Camisa- da un periodo di notevole crescita ed i numeri lo dimostrano in modo incontrovertibile: nel 2012 rappresentavamo 2900 dipendenti, ora grazie alle nostre reti d'impresa, aggregando aziende anche fuori provincia, esprimiamo oltre 18 mila dipendenti; il fatturato, da 450 milioni di Euro, oggi è di oltre due miliardi e mezzo”.

Ma sulla ripresa Camisa, contrariamente ad altri interventi, si è mostrato molto prudente, “perché- ha precisato- dai dati di cui siamo in possesso, bisogna procedere molto cauti nei giudizi. Non a caso il debito pubblico è in ulteriore espansione, così come sono ancora allarmanti i dati della disoccupazione. Sono stati sette anni di pesante recessione, i peggiori negli ultimi decenni, nei quali però l'associazionismo ha svolto un ruolo fondamentale di supporto ai propri soci grazie alle nostre reti di impresa di cui Pomorete rappresenta un esempio calzante. Solo mettendo insieme le piccole e medie industrie- cuore pulsante dell’economia, è possibile penetrare adeguatamente sui mercati internazionali. Non a caso le imprese che esportano sono quelle in minore difficoltà. Confapi Industria ha svolto questo ruolo con efficienza e dinamismo per affrontare un mercato in continuo cambiamento. Confapi1-2

Per il 2016 intendiamo creare una rete di impresa Oil & Gas per soddisfare le esigenze delle nostre imprese. Ma siamo- ha ricordato Camisa- anche la città della meccanica ed è per questo che proporremo a Comune, Provincia e Camera di Commercio, di posizionare all’ingresso della città, uno specifico monumento a questo settore trainante”.

Camisa ha quindi ricordato un altro progetto ormai in fase di realizzazione (come ha ricordato anche il sindaco Paolo Dosi nel suo saluto): ovvero l’asilo "internazionale"
nel quartiere Galleana, dove i bambini tra uno e cinque anni, potranno già iniziare un importante approccio con la lingua inglese,una struttura sperimentale – inedita a Piacenza ma anche inusuale nel panorama scolastico italiano- non diviso in due nelle consuete fasce d’età prescolare e quindi con percorsi educativi innovativi e all’avanguardia.

Oltre al sindaco Dosi (che ha ricordato come si stia cercando di impostare la Tari con agevolazioni per le imprese), hanno portato il loro saluto il Prefetto dott. Anna Palombi, il Presidente della Provincia Francesco Rolleri (pur nell’esiguità delle risorse prevediamo di spendere 3 milioni di Euro per le strade; dobbiamo essere orgogliosi dei nostri prodotti) ed Alberto Squeri per la Camera di Commercio che ha ricordato il processo di razionalizzazione che caratterizzerà questo ente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cristian Camisa confermato presidente di Confapindustria Piacenza

IlPiacenza è in caricamento