rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Cri, addio a Drako dell'unità cinofila: «Era un cane entusiasta di fare ricerche»

Poche ore fa è morto il cane lupo italiano Drako: aveva otto anni ed era addestrato nella ricerca delle persone disperse in superficie

«Drako era un cane entusiasta: si divertiva a fare le ricerche. La sua soddisfazione non era il premio che gli dava il suo conduttore ma il fatto di aver trovato il disperso». Queste le parole del gruppo dell'unità cinofila della Croce Rossa di Piacenza nel ricordare il cane lupo italiano morto poche ore fa.

Drako aveva otto anni ed era addestrato nella ricerca delle persone disperse in superficie. Aveva iniziato la sua attività da cucciolo e, oltre a tantissime simulazioni, aveva partecipato, insieme al suo conduttore Francesco Tagliafierro, a interventi di ricerca reali nel Piacentino.

Nelle simulazioni il cane veniva invitato a cercare una o più persone disperse che potevano essere in vista oppure nascoste. Al «Cerca» del suo conduttore, il cane iniziava subito la sua ricerca. Quando trovava una persona immobile abbaiava per poi ricevere il premio.

«Drako era contento di esercitare questa attività, è stato attivo fino a sabato – ricorda l'unità cinofila della Croce Rossa -  Il suo premio non era la ricompensa ma la realizzazione dello scopo. Nel momento in cui sentiva contento il conduttore, anche lui si sentiva felice». 

drako cane cri-3

drako cane cri-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cri, addio a Drako dell'unità cinofila: «Era un cane entusiasta di fare ricerche»

IlPiacenza è in caricamento