rotate-mobile
Cronaca Le Novate / Via Arturo Penitenti

Cucciolo portato morto dal veterinario, indagano i carabinieri

Sarà l'autopsia a chiarire le cause della morte di un cucciolo di pochi mesi alla Farnesiana: secondo i proprietari avrebbe mangiato un boccone avvelenato, ma un testimone ha chiamato i carabinieri dicendo di averlo visto preso a calci

I carabinieri della stazione di Piacenza Principale stanno indagando sulla morte di un cane, un cucciolo, che l'altra sera è stato portato dai proprietari, praticamente già morto, dal veterinario. E' accaduto nella zona della Farnesiana. Il cadavere dell'animale, un cucciolo di pochi mesi, si trova ora presso l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Gariga: qui verrà eseguita l'autopsia. Dai primi accertamenti pare che il cagnolino presentasse sul momento alcuni sintomi compatibili con un avvelenamento: potrebbe aver mangiato un boccone avvelenato mentre era a passeggio con il proprietario nella zona di via Penitenti. Un testimone però ha avvertito i carabinieri, affermando di aver visto con i suoi occhi un uomo che prendeva a calci il cucciolo in mezzo all'area verde. Una circostanza ancora tutta da verificare, secondo i carabinieri, visto che non pare - al momento - che l'animale presentasse evidenti segni di maltrattamento. Soltanto i risultati dell'autopsia potranno fornire indicazioni precise e affidabili circa l'episodio. Al momento non vi è nessuna denuncia a carico del proprietario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cucciolo portato morto dal veterinario, indagano i carabinieri

IlPiacenza è in caricamento