Da Piacenza a Parma per rubare una borsetta in ospedale: denunciato

Il giovane ripreso dalle telecamere

Prima ha rubato la borsa di una dottoressa dell'Ospedale Maggiore di Parma, poi ha cercato di fare alcuni acquisti con la carta di credito della donna ma gli è andata male: un giovane di 23 anni piacentino non è riuscito a raggiungere il suo obiettivo ed è stato denunciato dai carabinieri per furto e per utilizzo fraudolento di carte di credito. Nei giorni scorsi il giovane, che ha diversi precedenti penali per reati commessi proprio all'interno delle mura dell'ospedale cittadino, si è introdotto negli ambulatori ed è riuscito a forzare un armadietto e a rubare una borsa. Dentro c'era la carta di credito, intestata alla dottoressa. Il giovane si è recato in un negozio di tappeti di viale Osacca e ha cercato di comprare un tappeto per 200 euro ma non ci è riuscito, poi è uscito ed è andato in una sala slot dove ha cercato di nuovo di prelevare ma invano. I carabinieri avvertiti dalla donna hanno acquisito le immagini delle telecamere della zona, lo hanno identificato e denunciato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento