«Da San Nicolò a Piacenza in bicicletta e senza pericolo»

E' stata inaugurata la nuova pista ciclabile realizzata sul ponte sul fiume Trebbia, riqualificato nei mesi scorsi e riaperto al transito il 9 settembre. La pista ciclabile, percorribile in entrambi i sensi, era l'ultimo tassello del progetto di ristrutturazione attuato dalla Provincia

Una delle prime bicicletta in transito sul ponte

E' stata inaugurata la nuova pista ciclabile realizzata sul ponte sul fiume Trebbia, riqualificato nei mesi scorsi e riaperto al transito il 9 settembre. La pista ciclabile, percorribile in entrambi i sensi, era l'ultimo tassello del progetto di ristrutturazione attuato dalla Provincia.

Al taglio del nastro, la mattina del16 ottobre, hanno preso parte il presidente della Provincia Francesco Rolleri, la vicepresidente Patrizia Calza, insieme agli amministratori di Piacenza, Calendasco e Rottofreno, e all'ingenere Stefano Pozzoli dirigente dell’ufficio tecnico provinciale.
La nuova pista ciclabile bidirezionale, quindi, potrà essere percorsa in condizioni di sicurezza da parte dell’utenza, di cui si attende un sensibile incremento in considerazione del fatto che per la prima volta si avrà la disponibilità di un percorso sicuro e protetto per collegare San Nicolò alla città.
«E'un'opera di cui si sentiva il bisogno - è stato detto al taglio del nastro - che i cittadini di Piacenza e San Nicolò ci chiedevano da tanto tempo. La ristrutturazione del ponte è stata l'occasione migliore per portarla a compimento».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento