Da un'auto all'altra, 21enne arrestato: addosso aveva 60 grammi di droga

E' finito ancora nei guai il 21enne ecuadoriano arrestato dai carabinieri nell'ottobre 2017 per droga, e per evasione dai domiciliari ai quali era finito e ora sottoposto all'obbligo di firma. Aveva 60 grammi di stupefacente e 475 euro in contanti

La droga, i contanti e il bilancino sequestrati

E' finito ancora nei guai il 21enne ecuadoriano arrestato dai carabinieri nell'ottobre 2017 per droga, e per evasione dai domiciliari ai quali era finito in attesa del processo nel marzo dell'anno scorso, e ora sottoposto all'obbligo di firma. Il giovane, residente a Travo, è stato arrestato dai carabinieri dell'Aliquota Operativa del Norm guidati dal luogotenente Ercole Dallospedale nella serata del 4 gennaio.  I militari, impegnati in un servizio mirato e finalizzato al contrasto dello spaccio, lo hanno visto parcheggiare in via Farnesiana per poi salire a bordo di un'auto vicina, pochi minuti dopo era sceso. I carabinieri, che lo conoscevano da tempo lo hanno fermato, il giovane ha buttato a terra due pacchetti: uno conteneva 20 grammi di marijuana, l'altro 40 grammi di hascisc divisi in ovuli, addosso invece aveva 475 euro in contanti. E' stato arrestato e portato al comando provinciale dei carabinieri. I militari hanno poi perquisito un'abitazione in città: nell'ultimo periodo il giovane spesso si fermava da un amico, lì hanno trovato un bilancino di precisione. Lo straniero ha passato la notte nelle celle di sicurezza in attesa del processo, e nella mattina del 5 gennaio ha dato in escandescenze tanto che è stato sottoposto ad un Trattamento Sanitario Obbligatorio. L'arresto è stato convalidato, e il processo rinviato al 10 gennaio, nel frattempo per il giovane, è stato disposto l'obbligo di dimora nella sua abitazione a Travo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento