menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga e l'alcol nella stanza d'albergo

La droga e l'alcol nella stanza d'albergo

Da una "notte da leoni" a una notte in questura: 23enne piacentino nei guai

Doveva passare "una notte da leoni" invece è finito in questura dove è stato segnalato per droga. Nei guai un 23enne piacentino che sarebbe stato derubato da una lucciola. I poliziotti hanno trovato nella sua camera d'albergo 20 grammi di "erba"

Doveva passare "una notte da leoni" invece è finito in questura dove è stato segnalato per droga. Tutto ha inizio nella tarda serata del 24 febbraio quando un piacentino di 23 anni si porta in una stanza di un hotel della periferia della città una lucciola. Ha con sé marijuana, probabilmente cocaina e molto alcol. I due bevono e fumano e ad un certo punto, a notte fonda, la donna arraffa 400 euro dal portafoglio del giovane e scappa. Il 23enne, palesemente ubriaco e sotto l'effetto di droga, scende alla reception dove dà di matto dicendo di essere stato derubato. Il portiere a quel punto chiama il 113. Gli agenti arrivano all'albergo pochi minuti dopo, si fanno portare nella camera che il giovane aveva prenotato e scoprono la droga: 20 grammi di marijuana e tracce di cocaina. Quella che doveva essere una notte di sesso, droga e alcol si è trasformata per il piacentino, incensurato, in una notte in questura dove è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di stupefacenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento