rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca Via Leopoldo Cerri

«Dacci la borsa o ti ammazzo». Pistola in faccia, donna con la madre anziana reagisce alla rapina

Grave episodio vicino a via Genova. Una ragazza e un ragazzo hanno tentato di rapinare due donne per strada. Indagano i carabinieri: «Ecco la descrizione della coppia, chi li riconosce chiami il 112»

«Dacci la borsa se no ti ammazzo». Sono attimi di terrore quelli che due donne piacentine, madre e figlia, hanno vissuto nel pomeriggio del 19 febbraio in via Cerri, vicino a via Genova. Si tratta di una 45enne che era a passeggio in pieno pomeriggio, alle 16, con la madre anziana di 82 anni. All'improvviso sono state avvicinate lungo il marciapiedi da due giovani, un ragazzo e una ragazza sui vent'anni. Quest'ultima ha estratto un pistola - secondo i carabinieri che indagano si tratterebbe però di un giocattolo senza tappo rosso - e puntandola contro il volto della figlia le ha intimato di darle la borsetta. La 45enne però ha reagito spostando il braccio della rapinatrice, la quale però non ha desistito e ha strattonato la donna minacciandola ancora. Vista però la ferma reazione della vittima, la coppia è poi fuggita a piedi. 
Ripresasi dallo choc, la donna ha chiamato i carabinieri che, giunti sul posto, hanno raccolto una sommaria descrizione dei due giovani rapinatori e hanno iniziato le ricerche in tutta la zona, ma senza esito. I carabinieri di Piacenza, Norm e stazione, hanno diramato una loro descrizione e invitano a contattare il 112 chiunque possa avere informazioni al riguardo. La rapinatrice è stata descritta come una giovane alta circa 1,75 e magra, con occhi chiari e capelli castani. Il complice invece come basso e con carnagione scura, volto rotondo con capelli e occhi scuri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Dacci la borsa o ti ammazzo». Pistola in faccia, donna con la madre anziana reagisce alla rapina

IlPiacenza è in caricamento