menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della conferenza stampa

Un momento della conferenza stampa

Dal terrorismo islamico alla corruzione della pubblica amministrazione: la questura inaugura "La sicurezza nel sapere"

Il progetto, che si sviluppa nel corso di tutto l'anno, prevede un ciclo di conferenze e tavole rotonde che cercheranno di analizzare tematiche di estrema attualità

La questura di Piacenza inaugurerà il 14 aprile alle 9.30 nell'aula magna della Scuola Allievi della polizia di Stato, in viale Malta, il progetto "La sicurezza nel sapere" con la tavola rotonda "Il mondo della logistica, aspetti normativi e sociologici".  Il progetto, che si sviluppa nel corso di tutto l'anno, prevede un ciclo di conferenze e tavole rotonde che cercheranno di analizzare tematiche di estrema attualità quali il terrorismo islamico, la lotta alla corruzione nella pubblica amministrazione, la complessa coesistenza tra esigenze di sicurezza e rispetto della privacy ed altri complessi fenomeni giuridici, sociali ed economici che vedono protagonista il territorio piacentino e non solo. Infatti, le nuove e drammatiche sfide che l'Italia sta affrontando - si legge in una nota della questura - impongono agli uomini e alle donne della polizia di accrescere la propria preparazione professionale per rispondere in maniera sempre più efficace ai bisogni della cittadinanza. Questo risultato può essere raggiunto solo grazie al prezioso contributo di tutte le componenti sociali presenti sul territorio come le forze dell'ordine, professori universitari, giornalisti, e psicologi. La sicurezza infatti, può e deve essere raggiunta anche tramite  la conoscenza e l'approfondimento dei fenomeni delinquenziali, ma anche delle dinamiche sociali, economiche e politiche che circondono e vedono protagonista ogni giorno il citttadino. Per questi motivi - continua la nota - la questura, in un'ottica di promozione della cultura e dei valori della polizia, ha fortemente voluto coinvolgere in questo progetto illustri relatori come il giornalista de La Stampa, Domenico Quirico, rapito in Siria nel 2013, il giornalista e già vicedirettore del Corriere della Sera, Giangiacomo Schiavi e i maggiori rappresentanti di tutto il tessuto socio-economico piacentino, estendendo l'invito anche all'Ordine professionale degli Avvocati e dei Giornalisti, al mondo universitario, bancario, sanitario ed imprenditoriale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento