rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Forse un malore

Travolge una bici e sfonda una vetrina, non ce l'ha fatta la conducente dell'auto

L'incidente era avvenuto nella tarda mattinata dell'11 aprile nei pressi della rotonda tra via Colombo, via Manzoni e via Pennazzi. Gravi ma stabili le condizioni della ciclista

Non ce l'ha fatta la 73enne rimasta coinvolta nell'incidente stradale avvenuto nella tarda mattinata dell'11 aprile  in via Colombo nei pressi della rotonda con via Pennazzi e via Manzoni. Daniela Guerra era alla guida della sua auto quando, verosimilmente per un grave malore, ha perso il controllo della vettura e ha dapprima travolto una 34enne in bici sbalzandola sull'asfalto, poi ha abbattuto alcuni cartelli stradali per sfondare infine la vetrina del negozio di abbigliamento Bulla. Portata d'urgenza all'ospedale è deceduta qualche ora dopo. Restano invece gravi ma stabili le condizioni della ciclista. Sul posto erano intervenuti i sanitari del 118 con l'auto medica, la Croce Bianca, i vigili del fuoco nonché la polizia locale. Invece, per il ripristino della sede stradale e dei cartelli divelti sono intervenuti i tecnici di Sicurezza & Ambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolge una bici e sfonda una vetrina, non ce l'ha fatta la conducente dell'auto

IlPiacenza è in caricamento