rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Daniele Ronda inaugura con un concerto il nuovo lungo Po

Sono costati 827mila euro gli interventi di riqualificazione sul Lungo Po nel tratto tra il ponte ferroviario e quello stradale. L'inaugurazione è prevista per venerdì 25 luglio alle 19 con un concerto gratuito del cantautore piacentino Daniele Ronda

Sono terminati i lavori di riqualificazione sul lungo Po. Con la fine dei lavori nell’ultimo tratto, ovvero l’area che va dalla sede della società Canottieri Nino Bixio al ponte ferroviario, l’amministrazione consegna ai cittadini il lungo Po ultimato.  «È un lavoro importante – ha spiegato in conferenza stampa l’assessore ai lavori pubblici Giorgio Cisini – costato complessivamente 827mila euro. L’80 per cento di questa cifra è frutto di un finanziamento regionale per la riqualificazione dell’area, e i lavori interessano principalmente l’area compresa tra il ponte ferroviario e la sede della Società Canottieri Nino Bixio. Abbiamo riqualificato l’area – descrive l’intervento l’assessore - sistemando gli argini, favorendo gli accessi e creando un parcheggio da 15 posti. Abbiamo installato un sistema di telecamere di controllo collegate agli uffici del Comune, riqualificato i percorsi, messo in sicurezza con parapetti, barriere e guard-rail di gradevole aspetto. La zona è ben illuminata e sono state posizionate panchine e tavoli. Quest’area si presenta come un’alternativa al Facsal per chi vuole fare sport, correre o passeggiare». L’inaugurazione del lungo Po è prevista per venerdì 25 luglio alle ore 19, sotto il ponte stradale. Qua verrà allestito un palco dove si esibirà Daniele Ronda, che al Po ha dedicato una delle sue più celebri canzoni.

«Ho sempre avuto come “mission” – ha detto il cantautore piacentino Daniele Ronda – riportare attenzione nei confronti del Po a Piacenza, anche prima della mia canzone “La Sirena del Po”. Il fiume in tutte le città d’Italia è vissuto per il suo ruolo centrale: da noi negli ultimi anni è stato un po’ in disparte, rappresentava solamente il confine con la Lombardia. È fondamentale per i piacentini recuperare l’idea vitale di essere bagnati dal Po». Ronda suonerà sotto il ponte stradale su un palco speciale. «La mia scaletta per questa esibizione sarà particolare, suonerò tante canzoni in dialetto e sarà un concerto acustico/semiacustico. Inoltre porterò un brano inedito in piacentino».

«È un passo importante - ha dichiarato il sindaco Paolo Dosi - che crea le condizioni per una frequentazione più assidua del nostro lungo Po. Era un impegno che ci eravamo presi: ora manca solamente la partecipazione dei piacentini in quella zona. Mi dicono inoltre che c’è un ritorno di pescatori nel Po, per la maggior parte non piacentini. Tante suggestioni del passato ora possono essere recuperate, quel tratto ha una grande potenzialità, e i lavori, in caso di frequentazioni permanenti, potranno continuare e arricchire l’area. Mi auguro che in tanti vengano all’inaugurazione così come è capitato per la visita alla Chiesa del Carmine. Il concerto di Daniele Ronda sarà una sorta di continuazione dei Venerdì Piacentini». L’appuntamento è per venerdì 25 luglio, dalle ore 19, tra il ponte ferroviario e quello stradale, per l’inaugurazione ufficiale e il concerto di Daniele Ronda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daniele Ronda inaugura con un concerto il nuovo lungo Po

IlPiacenza è in caricamento