menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Daniele Ronda

Daniele Ronda

"La terra ubriaca": Daniele Ronda e i rapper piacentini cantano per gli alluvionati

Nella mattinata di martedì 13 ottobre nella sala Giunta della Provincia di Piacenza è stato presentato il concerto di solidarietà di Daniele Ronda che si terrà sabato 17 ottobre dalle 21 in piazza Cavalli. L'iniziativa è promossa dall'associazione "Radici" ed è patrocinata dalla provincia di Piacenza

«Mi è sembrato spontaneo fare musica per aiutare chi è stato colpito dall'alluvione». Così Daniele Ronda racconta come ha avuto l'idea di fare una canzone per gli alluvionati.  Nella mattinata di martedì 13 ottobre nella sala Giunta della Provincia di Piacenza è stato presentato il concerto di solidarietà di Daniele Ronda che si terrà sabato 17 ottobre dalle 21 in piazza Cavalli. L'iniziativa è promossa dall'associazione "Radici" ed è patrocinata dalla provincia di Piacenza.  In occasione del concerto sarà presentato il brano scritto da Daniele Ronda, Mucci Bravo, N.L.S., T Flow e Piccio in seguito all'alluvione: "Terra ubriaca". I proventi della vendita del brano, del merchandising e delle quote di adesione all'associazione "Radici" saranno interamente devoluti in beneficenza. 

«Dopo aver preparato questa canzone - spiega Ronda - ho chiamato quattro rapper piacentini e abbiamo fatto il video. Per la prima volta "Terra Ubriaca" verrà eseguita live sabato 17 ottobre: il concerto doveva essere il 17 settembre ma abbiamo deciso di non fare l'evento per gli avvenimenti accaduti pochi giorni prima. Il fatto che a distanza di un mese questa cosa si faccia ha un significato simbolico. Vorrei ricordare che per l'occasione il Folkclub si allarga: avrà una band più numerosa». 

La piazza sarà aperta a tutti senza nessun biglietto: chi vorrà fare beneficenza potrà acquistare un pacchetto che comprenderà il cd singolo di "Terra Ubriaca", una maglietta legata all'avvenimento, il cd raccolta e un buono da utilizzarsi per la sera stessa per poter mangiare una porzione di bortellina di Settima e un calice di vino: il costo del pacchetto sarà di 20 euro.  «La tragedia dell'alluvione - afferma Patrizia Calza - ha fatto emergere qualche elemento di positività: lo spirito di solidarietà della comunità piacentina». 

Alla presentazione dell'iniziativa hanno partecipato anche Katia Cordani e Fabrizio Marchionni (pro loco di Ferriere), Oreste Guglielmentti (pro loco di Settima(, Francesca Farina e Gabriele Gioia (pro loco Farini)

Patrizia Calza e Daniele Ronda-2

Concerto ronda alluvione presentazione-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento