Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Decine di cocainomani piacentini finiti nella rete dei carabinieri

 

Decine e decine di clienti, quasi esclusivamente piacentini, sono finiti nella maxi indagine antidroga che i carabinieri del Comando provinciale di Piacenza hanno condotto la notte del due maggio, con un imponente blitz in città e anche in alcune zone della provincia. Gente insospettabile che - stando ad alcune indiscrezioni - acquistava quasi ogni giorno dosi in città. La domanda era grande, e altrettanto grande era di conseguenza l'offerta. Quindici le ordinanze di custodia cautelare emesse dal Gip di Piacenza nei confronti degli spacciatori che alimentavano questo mercato della droga tutto piacentino, e che sono state eseguite nel cuore della notte da numerosi carabinieri, in borghese e in divisa, arrivati da tutte le Compagnie e le stazioni della provincia piacentina.
Al momento vige ancora il massimo riserbo dalla Procura della Repubblica di Piacenza sui dettagli dell’operazione che però - su questo non c’è dubbio - ha fatto luce su uno dei più imponenti giri di droga di ogni tipo, ma soprattutto cocaina, che si era radicato a Piacenza da molti mesi. 
Gli arresti e le perquisizioni hanno riguardato in particolare la zona di quartiere Roma, via Capra, via Torricella, la via Emilia a San Lazzaro e alcune abitazioni alla Farnesiana e al Peep. I carabinieri, per l’operazione, hanno utilizzato anche una unità cinofila della Guardia di finanza di Piacenza addestrata nella ricerca di sostanze stupefacenti.

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento