rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Dentifrici, spazzolini e collutori non conformi, fermati 19mila prodotti dalla Cina

Agenzia delle Dogane e Ausl hanno bloccato prodotti legati all’igiene dentale dei bambini. Sanzioni da 11mila euro

Nell’ambito di un’attività di controllo nel settore delle importazioni dalla Cina attraverso il Regno Unito di prodotti riservati alla persona, funzionari dell’Agenzia delle Dogane dell’ufficio di Piacenza, in collaborazione con il Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna – Azienda Unità Sanitaria Locale di Piacenza, hanno appurato la non conformità di spazzolini, dentifrici e collutori alla normativa unionale e nazionale.

Tutti i prodotti sottoposti a controllo non riportavano infatti le previste indicazioni in italiano nonché i dati dell’importatore. L’esito della attività svolta a tutela della salute dei consumatori ha portato al fermo amministrativo di circa 19 mila prodotti, destinati in particolare all’igiene dentale dei bambini, che verranno regolarizzati prima dell’immissione in consumo. Per l’infrazione constatata l’autorità sanitaria ha comminato sanzioni per 11 mila euro.

L’operazione congiunta ha evidenziato le potenzialità e l’importanza della sinergia tra Agenzia delle Dogane e Azienda Unità Sanitaria Locale di Piacenza nelle attività di controllo volte alla tutela della salute e della sicurezza delle persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dentifrici, spazzolini e collutori non conformi, fermati 19mila prodotti dalla Cina

IlPiacenza è in caricamento