Denunciati due ragazzi jugoslavi per truffa in concorso

Hanno comprato un'auto usata pagando con assegni scoperti. Sono stati denunciati due ragazzi di 26 e 20 anni, originari della ex Jugoslavia, per truffa in concorso. La macchina era stata loro venduta nel marzo scorso da un uomo napoletano residente a Parma

Avevano comprato un'auto usata da un uomo napoletano, pagando in assegni. Sono stati denunciati per truffa in concorso due ragazzi originari della ex Jugoslavia, ma residenti in città. I due giovani, classe 1982 e 1989, nel marzo scorso, avevano comprato una macchina di seconda mano da un napoletano residente a Parma, il quale aveva accettato il pagamento con assegno, salvo poi scoprire che il conto dei ragazzi era scoperto.
  I due ragazzi avevano firmato assegni scoperti
 

Così l'uomo si è rivolto ai carabinieri, che tramite gli assegni firmati dai due ragazzi sono risaliti al loro conto corrente, del quale erano regolari intestatari ma sul quale non era depositata nessuna cifra. In pratica, i due giovani avevano emesso ordini di pagamento senza avere la disponibilità economica effettiva per saldare il debito.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento