«Devo difendermi da mio cognato». Mazza e piccone nel baule, denunciato

Nei guai un albanese di 24 anni fermato da una volante a bordo della sua auto insieme a 4 amici. Nel baule aveva una mazza da baseball in alluminio e il manico di un piccone

Immagine di repertorio

«Ho paura, devo difendermi da mio cognato», questo si sono sentiti dire gli agenti delle volanti da un 24enne albanese fermato a bordo della sua Clio nella tarda serata del 16 agosto in viale Patrioti. Il giovane, incensurato residente a Modena, era in auto con quattro amici quando è scattato il controllo della polizia. Gli agenti li hanno controllati e poi hanno aperto il baule trovando una mazza di alluminio da baseball e un manico di piccone lungo un metro. E' stato portato in questura e denunciato per porto abusivo di oggetti atti all'offesa. Con i poliziotti si è giustificato dicendo di aver paura del cognato e di doversi difendere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento