Cronaca

Diocesi ancora in lutto, è scomparso monsignor Eliseo Segalini

Diocesi ancora in lutto. È scomparso all’età di 90 anni monsignor Eliseo Segalini. Originario di Lugagnano, classe 1930, è stato ordinato nel dicembre del 1952

Diocesi ancora in lutto. E' morto nella tarda serata di ieri sera mons. Eliseo Segalini. Nato il 19 maggio 1930, è stato ordinato sacerdote il 20 dicembre 1952. Ha svolto i primi anni di ministero pastorale nelle parrocchie cittadine di San Paolo e San Francesco, svolgendo anche l'incarico di docente di religione nelle scuole superiori della città. Storico assistente dell'Azione Cattolica diocesana e convinto formatore di un laicato cattolico impegnato, ha dedicato molte energie alla predicazione e agli incontri di formazione. Nel 1985 è stato nominato Vicario per la Pastorale dal Vescovo mons. Antonio Mazza e, nel 1988, Vicario Generale della diocesi; tale incarico è stato mantenuto fino agli inizi dell'episcopato di mons. Luciano Monari (1996). Sempre nel 1996 è stato nominato Vicario Episcopale per la Pastorale Sociale e del Lavoro e per la Consulta delle Aggregazioni laicali. In forza di questi incarichi ha seguito da vicino i lavori diocesani del "Progetto Culturale della Chiesa Italiana", dando vita a diverse attività di formazione e di studio: in particolare si cita l'importante collaborazione ai corsi denominati "Cives" e al gruppo di studio "Punto incontro". Inoltre, è stato anche Assistente spirituale dell'"Ordo Viduarum". Nel 1997 è stato nominato Canonico del Capitolo della Cattedrale e nel 2004 stato nominato Presidente dell'ente stesso, incarico che ha mantenuto fino al 2013. I funerali si terranno venerdì 30 aprile alle ore 15 in Cattedrale e saranno presieduti dal Vescovo mons. Adriano Cevolotto. Giovedì 29 aprile, alle 20.45 in Cattedrale si terrà la veglia funebre.

Il sindaco e presidente della Provincia Patrizia Barbieri esprime il cordoglio delle istituzioni locali per la scomparsa di monsignor Eliseo Segalini, «il cui impegno per la Diocesi, nel ruolo fondamentale di vicario generale, lo ha sempre portato a contatto con il territorio e con la comunità. Tanti piacentini ne serberanno caro il ricordo per la sensibilità e l'attenzione con cui, come assistente dell'Azione Cattolica, si è dedicato ai giovani e al loro cammino di crescita umana e spirituale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diocesi ancora in lutto, è scomparso monsignor Eliseo Segalini

IlPiacenza è in caricamento