Problema informatico alle Poste: tantissimi anziani in coda per ritirare la pensione

Sembra proseguire anche all'inizio di questa settimana il problema informatico legato ai servizi delle Poste. Anche a Piacenza sono stati registrati diversi disagi. Le Poste: "Ci scusiamo con la clientela"

Sembra proseguire anche all’inizio di questa settimana il problema informatico legato ai servizi delle Poste. Da molte parti d’Italia, infatti, continuano ad arrivare segnalazioni di code, disagi o disservizi legati alle operazioni con i sistemi di Poste Italiane. Il problema, iniziato mercoledì 1 giugno, è proseguito per tutto il resto della scorsa settimana, e migliaia di utenti non hanno potuto effettuare né prelievi né pagamenti (o altri tipi di operazioni) agli sportelli postali disseminati per tutto il territorio italiano. Il disservizio è stato causato da un problema al sistema informatico legato a Poste Italiane, il quale, per ragioni non ancora del tutto chiarite, è andato in tilt, bloccando, di fatto, qualsiasi tipo di servizio.

Anche a Piacenza si sono registrati diversi disagi e problemi. Ma in una nota le Poste Italiane "si scusa con la clientela per i rallentamenti nella erogazione dei servizi presso i propri sportelli. Inconveniente dovuto al malfunzionamento del software verificatosi sui sistemi centrali Ibm sui quali appoggiano le attività degli uffici postali”.

Nella giornata di oggi, lunedì 6 giugno, stando alle ultime voci circolate riguardo al problema, tutte le operazioni dovrebbero riprendere normalmente, ma purtroppo sarebbero stati segnalati nuovi disagi in varie città italiane. Il blocco informatico ha causato, e sta quindi continuando a provocare, lunghe code e attese agli uffici postali, con relativi disagi per gli utenti, e lavoro extra per i dipendenti di Poste Italiane.

Le associazioni dei consumatori, allertate del disservizio in atto, hanno iniziato a contattare i dirigenti di Poste Italiane Spa per cercare di ricevere informazioni riguardo al problema e ai tempi per la risoluzione di quest’ultimo. Nel frattempo, però, molti utenti delle Poste si starebbero organizzando proprio con le associazioni dei consumatori, per avanzare un’eventuale richiesta di risarcimento per i disagi subiti durante la scorsa settimana nella fruizione ai servizi postali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento