Discoteca Avila, scoppia in mattinata impressionante incendio

Un grosso incendio è scoppiato stamattina nei pressi della discoteca Avila di Gazzola. Pare chiara la natura dolosa del gesto. Le fiamme hanno distrutto la sala da ballo interna del locale. Decine di migliaia di euro i danni. Reperti inviati ai Ris di Parma. Il titolare: "Non capisco, non ho mai ricevuto minacce"

L'intervento stamattina dei pompieri
Qualcuno stanotte ha incendiato la discoteca e ristorante Avila, proprio alla vigilia dell'inaugurazione prevista per stasera con la festa dedicata agli studenti. Che invece non si terrà. Carabineri e vigili del fuoco hanno pochi dubbi sulla matrice dolosa del rogo he questa mattina presto è divampato nella sala da ballo interna al pian terreno della nota discoteca piacentina.

Pare che sia stata usata della benzina che è stata versata nella parte vicino a un'uscita di sicurezza dietro ai divanetti. "Avevamo appena terminato di preparare tutto per stasera", commenta il gestore, Loris Bossalini affermando che gli ultimi addetti sono venuti via nel tardo pomeriggio di ieri. "Sinceramente non riesco a spiegarmi un fatto del genere". A chiamare il 115 sono stati poco prima delle 8 di stamattina alcuni automobilisti di passaggio che hanno visto il fumo che usciva da alcune finestre al pian terreno dell'Avila.
  Il rogo è stato molto probabilmente doloso. Il titolare afferma di non aver mai ricevuto minacce  

In breve i numerosi pompieri giunti sul posto hanno avuto la situazione sotto controllo, ma ai loro occhi esperti è subito apparso chiaro che in quella faccenda c'era qualcosa che non andava. I successivi rilievi del nucleo di polizia giudiziaria dei pompieri e dei carabineri del Norm di Bobbio e del nulceo investigativo di Piacenza hanno permesso di appurare che il rogo era doloso, provocato da qualcuno che era entrato nella notte, forse con le taniche, dopo aver forzato una porta laterale della discoteca.

Il locale ora si trova posto sotto sequestro mentre diversi reperti verranno inviati a breve al Ris di Parma per analisi approfondite. Restano invece un mistero le motivazioni di un tale gesto, e il titolare afferma con certezza di non aver mai ricvuto minacce o estorsioni
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento