menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donna Allegra Caracciolo cittadina onoraria di Bra

Da giovedì 8 ottobre, Donna Allegra Agnelli Caracciolo di Castagneto è cittadina onoraria di Bra. La cerimonia si è svolta nell’auditorium CRB di Via Principi di Piemonte alla presenza, fra gli altri, del Prefetto di Cuneo, Giovanni Russo e del sindaco Bruna Sibille

Da giovedì 8 ottobre, Donna Allegra Agnelli Caracciolo di Castagneto è cittadina onoraria di Bra. La cerimonia si è svolta nell’auditorium CRB di Via Principi di Piemonte alla presenza, fra gli altri, del Prefetto di Cuneo, Giovanni Russo e del sindaco Bruna Sibille. Donna Allegra, figlia di don Adolfo Caracciolo, patrizio napoletano, e di Anna Visconti di Modrone dei duchi di Grazzano, nasce il 28 giugno 1945 nell’avito castello di Grazzano Visconti, a Vigolzone.  Nipote del celebre regista Luchino, nel 1974 si sposa con Umberto Agnelli. Dall’unione, nascono i figli Andrea e Anna. Vedova dal 2004, si dedica oggi soprattutto ad attività filantropiche, imperniate sulla protezione degli animali e nella lotta contro le malattie tumorali, in qualità di presidente della Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro e di vicepresidente nazionale dell’Airc. Un forte impegno che le ottiene, nel 2004, la laurea in medicina veterinaria honoris causa per la sua attività a favore degli animali e, nello stesso anno, la medaglia d’oro al merito per il sostegno alla Sanità pubblica, conferita dall’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Vive a Torino, in maniera riservata, sempre pronta ad affrontare quelle battaglie in cui crede.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento