menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I soccorritori in cantone Camicia

I soccorritori in cantone Camicia

Donna di 54 anni trovata morta in casa dopo settimane

Cantone Camicia, vigili del fuoco e 118 sono entrati dalla finestra al terzo piano di un palazzo. Nessuno aveva più avuto sue notizie. Al momento sconosciute le cause della morte. indaga la polizia

Il cadavere di una donna in stato di decomposizione è stato trovato nella tarda mattinata del 22 agosto in un’abitazione al terzo piano di un palazzo in cantone Camicia, alle spalle del Liceo Gioia. Si tratta di una donna piacentina di 54 anni che viveva da sola nell’appartamento. A chiamare i soccorsi, intorno alle 11,30, è stato l’amministratore di condominio che si era recato sul posto, preoccupato per non aver più avuto sue notizie.

I vigili del fuoco, intervenuti con due mezzi, sono entrati nell’appartamento attraverso una finestra che hanno raggiunto con l’utilizzo dell’autoscala. Insieme a loro i sanitari del 118 con l’automedica e gli agenti delle volanti. Il corpo della donna, che è stato trovato nella camera da letto riverso a terra vicino al comodino, era in avanzato stato di decomposizione, tanto che i soccorritori sono dovuti entrare dentro l’appartamento utilizzando gli autorespiratori. Al momento si ipotizza che la morte possa risalire a circa tre settimane fa. Per ora non si conoscono ancora le cause del decesso e sono in corso gli accertamenti della polizia. Con ogni probabilità nelle prossime ore verrà eseguita l’autopsia da parte del medico legale incaricato dalla Procura della Repubblica di Piacenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Podenzano, Piva toglie le deleghe all’assessore Scaravella

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento