rotate-mobile
Cronaca Farini

Dopo l’hackeraggio è di nuovo online il sito “MeteoValNure”

Un hacker nelle scorse settimane si era introdotto nel sito dell’associazione, compromettendone il suo funzionamento. Il presidente di Meteo Valnure Gambazza: «Ripartiremo più forti di prima, ora ritorna in funzione anche la nostra centralina di Ferriere»

«Con estrema soddisfazione – spiega il presidente Marco Gambazza -  comunico che il sito dell'Associazione MeteoValNure-Piacenza è di nuovo on-line. Il 6 Dicembre scorso un hacker, già identificato dal Comando dei Carabinieri di Piacenza, si era introdotto nel sito oscurandolo e compromettendone il funzionamento. Abbiamo subito un grandissimo danno: il nostro progetto viene portato avanti solamente attraverso l’autotassazione, essendo tutti quanti appassionati alla meteorologia e quindi oltre alla mole di lavoro che giornalmente abbiamo da sbrigare si è aggiunto il ripristino del portale e di tutti i servizi ad esso associati. Faremo di tutto nelle sedi competenti per richiedere i danni al responsabile di questo gesto infame. Il nostro è un hobby senza scopo di lucro e rimarrà tale se a qualcuno non sta bene dovrà farsene una ragione.

Crediamo che questo progetto, partito in sordina dal 2008, sia di fondamentale importanza sia per i cittadini sia per gli enti che operano sul territorio partendo dai singoli Comuni. Le nostre webcam sparse sul territorio Provinciale hanno una duplice funzione, promozione turistica, monitoraggio meteo-visivo ed infine alcune sono di fondamentale importanza per l'avvistamento degli incendi boschivi. Attualmente disponiamo anche di una ventina di centraline meteorologiche sparse sul territorio, alcune già inserite sulla nostra cartina di monitoraggio real time sulla quale, nei prossimi giorni, verranno inserite le restanti. Anche la centralina situata presso il Comune di Ferriere ha ripreso il suo corretto funzionamento e trasmissione dati interrotto a seguito dell'attacco informatico, fortunatamente non abbiamo però perso l'archivio ''storico''(centralina di recente installazione gennaio 2014). Ci scusiamo quindi con tutti i nostri associati e collaboratori per il periodo di inattività ma dopo tanta fatica ripartiamo da qui più forti di prima».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo l’hackeraggio è di nuovo online il sito “MeteoValNure”

IlPiacenza è in caricamento