rotate-mobile
Sicurezza / Sarmato

Dopo la rapina si nascondeva nel Piacentino: arrestato

Un 35enne straniero bloccato vicino a Sarmato dai carabinieri: nel 2022 aveva portato a segno una rapina a mano armata a Verona

Un uomo di 35 anni straniero, senza fissa dimora, è stato arrestato dai carabinieri di Sarmato perché era ricercato per rapina. Lo hanno fermato per un controllo in auto, insieme ad altri amici, lungo la via Emilia Pavese a Ponte Tidone. Su di lui pendeva infatti un'ordinanza di custodia in carcere, firmata dal gip del tribunale di Verona, perché l'uomo è accusato di aver portato a segno una rapina, nell'agosto dell'anno scorso, nella città scaligera «puntando un coltello e minacciando una persona, che aveva appena prelevato del contante da uno sportello bancomat - spiegano i carabinieri - facendosi consegnare la somma di 800 euro. Tra l’altro non era la prima volta che il 35enne assumeva quella grave condotta perché risultavano altre segnalazioni per aver avvicinato persone offrendo in vendita qualche oggetto per ottenere denaro dopo averle minacciate a volte a mano armata».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la rapina si nascondeva nel Piacentino: arrestato

IlPiacenza è in caricamento