Droga a studenti vicino alle scuole, sgominata banda di pusher

Si tratta di tre 19enni, due ragazze piacentine incensurate e di un di un marocchino coetaneo con alle spalle alcuni precedenti penali. La Mobile li ha bloccati il 13 marzo in viale Sant'Ambrogio e in via Capra

Da sinistra il capo di Gabinetto Filippo Sordi, il questore Salvatore Arena e il dirigente della Mobile Salvatore Blasco

Spacciatori giovani con clienti giovanissimi. La squadra mobile guidata da Salvatore Blasco ha arrestato tre persone e ne ha denunciata una terza, un 17enne, per detenzione di droga ai fini di spaccio. Si tratta di tre 19enni, due ragazze piacentine incensurate e di un di un marocchino coetaneo con alle spalle alcuni precedenti penali. Il più giovane aiutava i tre nell'attività illecita. In tutto sono stati sequestrati 50 grammi di cocaina e un etto e mezzo di marijuana. Le due donne si trovano ai domiciliari come disposto dal pm Ornella Chicca, il ragazzo è alle Novate.  Gli agenti sono arrivati ai quattro pusher al termine di alcune indagini nel mondo dello spaccio tra giovanissimi e, nella giornata del 13 marzo, li hanno arrestati. In viale Sant'Ambrogio hanno bloccato una delle ragazze e il marocchino: erano a bordo di un'auto dove sono sono stati trovati 21 grammi di "erba", mentre addosso avevano una dose di ecstasy, qualche grammo di cocaina. Contemporaneamente i poliziotti hanno fermato in via Capra l'altra giovane mentre cedeva una dose di marijuana a un 17enne piacentino. Nell'abitazione dello straniero sono stati infine trovati 46 grammi di cocaina e 140 di "erba". I quattro spacciavano, fanno sapere dalla questura, vicino alle scuole o nei luoghi frequentati da minorenni, per un giro di svariati clienti. La Mobile ha sequestrato anche i telefoni cellulari dei quattro per avere un quadro più chiaro dell'attività che svolgevano quotidianamente in città. «Siamo sempre in prima linea, specialmente quando si tratta di giovanissimi non possiamo permetterci di abbassare la guardia», ha dichiarato in questore Salvatore Arena. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento