Droga, alcol e ladri: 15 denunce dei carabinieri in val Trebbia nelle ultime settimane

Quindici persone denunciate tra ubriachi in auto, ladri e pregiudicati che si aggiravano con arnesi da scasso nella zona residenziale di Rivergaro in cerca di qualche abitazione da svaligiare. Nelle ultime quattro settimane i carabinieri della Compagnia di Bobbio hanno avuto il loro da fare per garantire la sicurezza della vallata

Il maresciallo Roberto Guasco e il capitano Fabio Longhi

Quindici persone denunciate tra ubriachi in auto, ladri e pregiudicati che si aggiravano con arnesi da scasso nella zona residenziale di Rivergaro in cerca di qualche abitazione da svaligiare. Nelle ultime quattro settimane i carabinieri della Compagnia di Bobbio hanno avuto il loro da fare per garantire la sicurezza della vallata. In campo c'erano i militari del Radiombile di Bobbio insieme ai colleghi delle stazioni di Rivergaro, Marsaglia e Ottone.

Un occhio di riguardo, come sempre, sulla sicurezza stradale. Ed ecco sette automobilisti che si sono visti ritirare la patente perché guidavano dopo aver alzato parecchio il gomito. Uno di questi si è visto anche sequestrare l'auto ai fini della confisca dopo che i carabinieri gli hanno trovato un tasso alcolemico nel sangue superiore a 1,5 grammi per litro Altre 15 persone sono state segnalate alla Prefettura per l'assunzione di stupefacenti dopo essere stati trovati in possesso di hascisc, marijuana e cocaina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due 60enni di Genova si sono visti invece arrivare una denuncia per furto aggravato. I carabinieri di Ottone li hanno fermati di notte sulla Statale 45 mentre tornavano verso casa dopo aver rubato i pezzi di ferro del cancello di un'abitazione. Entrambi avevano già precedenti penali per furto. Anche altri sei nomadi fermati in due zone residenziali di Rivergaro avevano precedenti per furto, e sulle loro auto e furgoni i carabinieri hanno trovato una gran quantità di arensi da scasso come cacciaviti, grimaldelli e palanchini. Il materiale è stato sequestrato e loro sono stati denunciati per il porto abusivo di quegli oggetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento