rotate-mobile
La scoperta / Borgotrebbia

Sotto un masso trovati 7500 euro di proventi dello spaccio

La scoperta degli agenti delle volanti in un’area boschiva di Borgotrebbia: rinvenuti anche 40 grammi di hashish

Le volanti della Questura hanno neutralizzato, il 18 novembre, una postazione di spaccio a Borgotrebbia. Nel primo pomeriggio alla Sala Operativa della Questura è arrivata una segnalazione di presunto spaccio presso una zona boschiva del quartiere. Gli agenti, una volta giunti sul posto, dopo un’attività di perlustrazione in pattuglia, hanno effettuato a piedi una accurata ricerca all’interno dell’area.

Nascoste tra la vegetazione sono state scorte due sagome: due giovani, verosimilmente nordafricani, si sono dati rapidamente alla fuga, non appena notata la presenza dei poliziotti. Sono riuscitia  scappare tra i fitti arbusti. Perlustrando la vasta area, i poliziotti hanno constatato la presenza di un piccolo “appoggio di fortuna” utilizzato come bivacco e postazione di cessione per lo stupefacente.

Tra i resti di un pasto frugale, carica batterie e rotoli di cellophane abbandonati a terra, l’attenzione degli agenti si è soffermata su un grande masso collocato in una posizione anomala. Al di sotto dello stesso venivano rinvenuti e sequestrati circa 7.500 euro raccolti in mazzette avvolte in piccole buste di plastica. Sono stati trovati anche bilancini di precisioni e 40 grammi di hashish. Sono in corso accertamenti della Squadra Mobile diretti all’individuazione dei due spacciatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sotto un masso trovati 7500 euro di proventi dello spaccio

IlPiacenza è in caricamento