menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga e i soldi squestrati

La droga e i soldi squestrati

Vede la finanza e cerca di scappare: addosso 50 grammi di droga, in casa una serra di marijuana

In manette un 40enne di Cesena bloccato in stazione dalle fiamme gialle

Nel pomeriggio del 4 febbraio in stazione una pattuglia dei baschi verdi delle fiamme gialle piacentine, grazie all’ausilio dell’unità cinofila, ha intercettato un cittadino italiano in possesso di sostanza stupefacente. L’attenzione dei finanzieri questa volta si è concentrata su un uomo, risultato poi essere residente a Cesena, il quale, alla vista del cane antidroga, ha cercato di eludere il controllo, cercando, invano, di allontanarsi. 

Il quarantenne fermato, in evidente stato di agitazione, dietro specifica richiesta dei militari, ha consegnato, dapprima, un solo involucro di cellophane contenente circa 6 grammi di hascisc che conservava nella tasca del giubbino, estraendo, poi, dal bagaglio che aveva al seguito, altri tre involucri, per un totale di quasi 40 grammi, sempre di "fumo". La perquisizione del soggetto, effettuata negli uffici della Polizia Ferroviaria, ha permesso il rinvenimento e il successivo sequestro di banconote, perlopiù di piccolo taglio, quale possibile provento di spaccio. Le attività di controllo sono state estese anche all’abitazione del quarantenne, avendo lo stesso, in un secondo momento, dichiarato di avere altra droga.

Le operazioni di perquisizione, effettuate dalla Compagnia Guardia di Finanza di Cesena, si sono concluse con il ritrovamento di 2 barattoli contenenti marijuana ed una serra artigianale con all’interno alcune piantine di "maria". Da accertamenti successivi, è emerso che il soggetto, da diversi mesi senza lavoro, era già stato segnalato alle autorità competenti per possesso, per uso personale, di sostanza stupefacente. Al termine degli accertamenti è stato arrestato. E' comparso nella mattina del 5 febbraio in tribunale per la direttissima difeso dall'avvocato Roberta Prampolini (ma ha un proprio difensore di fiducia del Foro di Forlì-Cesena), davanti al giudice Gianandrea Bussi e al pm Monica Bubba. Per lui è stato disposto l'obbligo di firma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento