menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I cavi sequestrati

I cavi sequestrati

Due tonnellate di cavi di rame nascosti in furgone rubato in via Mutti

Durante un normale servizio di controllo alcuni agenti della Sezione territoriale della Polizia Municipale hanno notato un autocarro Mercedes bianco in sosta e chiuso. Hanno scoperto che era rubato e pieno di cavi elettrici in rame per decine di migliaia di euro. Anch'essi provento di furto

L’altro giorno in via Mutti, durante un normale servizio di controllo, verso le ore 12.15 alcuni agenti della Sezione territoriale della Polizia Municipale hanno notato un autocarro Mercedes bianco in sosta e chiuso, ciò ha lasciato intendere che  qualcuno dovesse tornare a riprenderlo, ma se questa era l’intenzione non è stata possibile, perché anche se solo per breve tempo, la sosta del furgone non è passata inosservata e  ha attirato l’attenzione degli agenti della Municipale. Infatti il mezzo è sembrato carico oltre ogni limite, tanto da pregiudicarne la sicurezza qualora fosse stato in circolazione. Un rapido approfondimento investigativo ha così permesso di stabilire che il veicolo era stato rubato in una località della provincia all’inizio di giugno.

Schermata 2015-06-25 alle 15.48.12-2-2 L’autocarro è stato dunque recuperato e gli agenti hanno immediatamente informato  del ritrovamento il proprietario, che subito si è recato sul posto e quando ha ripreso possesso del proprio mezzo, sia il proprietario che gli agenti hanno potuto notare con sorpresa che il furgone conteneva un’enorme quantità di pezzi di cavi elettrici in rame di varie dimensioni pari a due tonnellate di peso; il materiale che è stato immediatamente  sequestrato perché oggetto di furto e la refurtiva, il cui valore si può stimare in alcune decine di migliaia di euro, è stata subito messa a disposizione dell’autorità giudiziaria per il proseguimento delle indagini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento