E' in Italia per motivi umanitari ma spaccia, nigeriano arrestato

A pochi metri dall'arresto delle volanti e nello stesso pomeriggio, i carabinieri della stazione di Piacenza Levante hanno arrestato un nigeriano di 28 anni. Lo hanno bloccato in via Torricella dopo averlo visto spacciare hascisc ad un 20enne pachistano

La droga e i contanti

E' in Italia con un permesso di soggiorno per motivi umanitari e i carabinieri della stazione di Piacenza Levante lo arrestano per spaccio. A pochi metri dall'arresto delle volanti e nello stesso pomeriggio, i militari hanno arrestato un nigeriano di 28 anni. Lo hanno bloccato in via Torricella dopo averlo visto spacciare hascisc ad un 20enne pachistano (segnalato come assuntore alla Prefettura). Il pusher gli aveva venduto pochi grammi di droga e nelle tasche ne aveva altri, in tutto circa 10 grammi di "fumo", oltre a quasi 50 euro i contanti, provento di spaccio. 

Potrebbe interessarti

  • Ricette piacentine: i pisarei e fasò

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Guida ai detersivi alla spina: perché comprarli e dove

  • Solstizio d'estate: tra curiosità e riti magici, quello che non tutti sanno!

I più letti della settimana

  • Schianto fra Tir in A21, gravissimo un uomo. Autostrada chiusa e 12 chilometri di coda

  • Pestate in casa da cinque rapinatori incappucciati, due donne all'ospedale

  • Trovato alla guida ubriaco fradicio alle 10 di mattina, denunciato 

  • Ingerisce cocaina per sbaglio, gravissimo bambino di un anno

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard-rail, 24enne all'ospedale

  • Scivola mentre raccoglie fiori e fa un volo di quattro metri nel torrente, è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento