E' in Italia per motivi umanitari ma spaccia, nigeriano arrestato

A pochi metri dall'arresto delle volanti e nello stesso pomeriggio, i carabinieri della stazione di Piacenza Levante hanno arrestato un nigeriano di 28 anni. Lo hanno bloccato in via Torricella dopo averlo visto spacciare hascisc ad un 20enne pachistano

La droga e i contanti

E' in Italia con un permesso di soggiorno per motivi umanitari e i carabinieri della stazione di Piacenza Levante lo arrestano per spaccio. A pochi metri dall'arresto delle volanti e nello stesso pomeriggio, i militari hanno arrestato un nigeriano di 28 anni. Lo hanno bloccato in via Torricella dopo averlo visto spacciare hascisc ad un 20enne pachistano (segnalato come assuntore alla Prefettura). Il pusher gli aveva venduto pochi grammi di droga e nelle tasche ne aveva altri, in tutto circa 10 grammi di "fumo", oltre a quasi 50 euro i contanti, provento di spaccio. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Lavoratrice instancabile e solare». Filoteea muore a 22 anni

  • Tamponamento tra due tir in A1, muore un uomo

  • Precipita nelle acque del Po, salvato appena in tempo

  • Auto avvolta dalle fiamme, conducente scende appena in tempo e si salva

  • Travolto da un furgone mentre attraversa la Provinciale sulle strisce, grave un bambino

  • Dopo un folle inseguimento tra la gente si scaglia contro i carabinieri: arrestato

Torna su
IlPiacenza è in caricamento