A Mortizza un'altra giornata di ricerche, nessuna traccia di Emanuela Saccardi

Un team di volontari Anpas di Piacenza ha esteso di un giorno le attività di ricerca che ufficialmente sono terminate sabato 27 aprile

I volontari Anpas al lavoro. A destra, Emanuela Saccardi

Sono proseguite anche domenica 28 aprile le ricerche di Emanuela Saccardi, la donna di 47 anni scomparsa da diversi giorni dalla sua abitazione di San Giorgio, da dove era uscita di mattina presto per andare a lavorare senza però mai giungere sul posto. Al termine dei tre giorni di ricerche previsti dal protocollo sulle persone scomparse, coordinate dai vigili del fuoco e dalla prefettura di Piacenza con l'ausilio della protezione civile, mentre proseguono anche le indagini dei carabinieri della Compagnia di Piacenza, già dalla mattina presto del 28 aprile oltre una decina di volontari di Anpas Piacenza hanno esteso ulteriormente le attività di ricerca. Sotto la supervisione del coordinatore Paolo Rebecchi e del responsabile di protezione civile Mauro Prati, i volontari hanno scandagliato a piedi ulteriormente tutta la zona di Mortizza vicino al Po arrivando fino a Isola Serafini. «Potendo contare su personale esperto in cartografia, la zona è stata setacciata con grande precisione - spiega Paolo Rebecchi - e questo ci ha permesso di estendere ulteriormente l'attività effettuata negli ultimi tre giorni dai soccorritori».
Purtroppo di Emanuela Saccardi non è stata trovata traccia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • Furgone centrato da un'auto travolge un ciclista e si schianta contro un muro: tre feriti

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento