Enel distribuzione cambia nome in " E-Distribuzione": nel Piacentino ha 196mila clienti

Da oggi la nuova denominazione, ma invariata la sua missione: garantire un servizio di qualità nei 7550 comuni in cui è presente tra cui la provincia di Piacenza. Invariato il numero verde del pronto intervento 803500

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Da oggi Enel Distribuzione, la Società del Gruppo che gestisce in Italia la rete di distribuzione elettrica, si chiama “e-distribuzione”. Il cambiamento risponde all’obbligo previsto dalla Deliberazione 296 di giugno 2015 emanata dall’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico. In questo nuovo contesto Enel Distribuzione modifica pertanto la propria denominazione assumendo una nuova e moderna identità, in continuità con il passato, con l’obiettivo di investire per sviluppare e digitalizzare la rete, installare il nuovo contatore elettronico e trasportare l’energia sulla rete, garantendo la connessione di clienti e produttori.

Cambia il nome ma non la missione: e-distribuzione continuerà a garantire un servizio di massima qualità ad oltre196 mila clienti nella provincia di Piacenza grazie ad attività di manutenzione e innovazione sui circa 9 mila kmdi rete elettrica. Per segnalare guasti relativi alla rete elettrica il riferimento sarà sempre il numero verde 803 500, disponibile 24 ore su 24 sette giorni su sette. Il cambio di nome non richiede nessun adempimento al cliente, né firme né modifiche contrattuali. Ma non è l’unica novità: l’azienda ha annunciato che dal prossimo autunno installerà il nuovo contatore elettronico 2.0 (vedi foto) in 32 milioni di case e di aziende in Italia.

Torna su
IlPiacenza è in caricamento