Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Era ricercato in due province, si finge un'altra persona per farsi operare in ospedale

Arrestato dalla polizia un moldavo di 31 anni che aveva falsificato un passaporto. Gli agenti lo hanno bloccato al momento della dimissione

(Repertorio)

La polizia ha arrestato un moldavo di 31 anni che aveva utilizzato un passaporto falso, e una finta identità, per poter farsi operare in ospedale a Piacenza. L'uomo è stato bloccato mentre i medici lo stavano dimettendo dal Polichirurgico: ora è in carcere alle Novate, ma su di lui pendeva sia un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Imperia, sia una custodia cautelare firmata dal tribunale di Parma. Lo straniero, quando ha scoperto che la polizia stava arrivando in ospedale per arrestarlo, ha tentato di scappare ma è stato bloccato dagli agenti delle volanti. Aveva con sé un passaporto romeno (al quale aveva appiccicato la sua fotografia) che era risultato rubato dopo un controllo agli uffici dell'Immigrazione, che avevano segnalato quindi la sua presenza a Piacenza in ospedale per sottoporsi a un intervento chirurgico. Ora è in attesa dell'udienza di convalida e dovrà rispondere anche di ricettazione e sostituzione di persona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era ricercato in due province, si finge un'altra persona per farsi operare in ospedale

IlPiacenza è in caricamento