rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Era scomparsa da Piacenza a marzo, ritrovata cadavere in mare a Campobasso

Il cadavere ritrovato a tre miglia al largo della costa di Petacciato (Campobasso) nel primo pomeriggio del 22 aprile scorso sarebbe quello di Svetlana Mihajlova, la 51enne macedone, che dal 30 marzo era scomparsa dalla sua abitazione a Piacenza

Il cadavere ritrovato a tre miglia al largo della costa di Petacciato (Campobasso) nel primo pomeriggio del 22 aprile scorso sarebbe quello di Svetlana Mihajlova, la 51enne macedone, che dal 30 marzo era scomparsa dalla sua abitazione a Piacenza. Al momento del ritrovamento il corpo si trovava in mare da almeno 15 giorni, come aveva scritto l'Ansa il 22 e il 24 aprile, ed era in avanzato stato di decomposizione. Il corpo - proseguiva il sito- era stato avvistato da un diportista che aveva lanciato l'allarme immediatamente raccolto dalla Guardia costiera. 

Sul cadavere è stato eseguito l'esame autoptico e il DNA avrebbe confermato che si tratta della 51enne scomparsa da Piacenza il 30 marzo scorso.La donna, da anni a Piacenza con il marito e i figli, era uscita di casa per fare alcune commissioni, portando con sé pochi contanti e il cellulare ma non i documenti. I famigliari sapendo che la donna stava attraversando un periodo difficile, l'avevano chiamata più volte per convincerla a tornare ma non c'erano riusciti. Alle 14.30 l'ultimo contatto: il cellulare della donna aveva agganciato le celle di Rimini, poi più nulla. Il marito aveva immediatamente presentato denuncia alla questura che aveva attivato il protocollo previsto in questi casi, anche perché la donna assumeva farmaci e aveva già manifestato alcuni segnali di disagio. Le telecamere di sorveglianza della stazione ferroviaria, come aveva riferito il comandante della Polfer, Salvatore Altieri, avevano ripreso la donna il giorno della scomparsa nel sottopassaggio. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era scomparsa da Piacenza a marzo, ritrovata cadavere in mare a Campobasso

IlPiacenza è in caricamento