Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Castel San Giovanni

Esce dal turno di lavoro ad Amazon con un Iphone da oltre mille euro, arrestato

E' stato controllato dai carabinieri all'uscita del turno di lavoro. Con se aveva un altro cellulare, acquistato da un collega che lo aveva rubato all'interno del magazzino e nove grammi di marijuana

Un operaio di 41 anni, bolognese e con precedenti, è stato arrestato nella notte di venerdì 27 agosto dai carabinieri di Castelsangiovanni, dopo aver rubato due cellulari dal magazzino di Amazon dove lavora. L’uomo è stato controllato dai militari all’uscita, al termine del proprio turno di lavoro ed è stato trovato in possesso di un Iphone del valore di 1.200 euro, privo della confezione ed rubato poco prima dall’interno del magazzino. E' stata perquisita l'auto e con se aveva anche un cellulare Doodge del valore di 139 euro, anch'esso privo della confezione ed acquistato da un secondo operaio, il quale a sua volta lo aveva rubato dall’interno del magazzino. Infine, il 41enne è stato trovato in possesso di nove grammi di marijuana, sottoposta a sequestro. E’ stato quindi portato in caserma, segnalato per uso personale di sostanze stupefacenti ed arrestato per tentato furto aggravato. E' comparso per la direttissima davanti al giudice Sonia Caravelli e al pm Paolo Maini che ha chiesto l'obbligo di firma. Il suo legale, Francesco Monica ha chiesto e ottenuto invece la scarcerazione perché anche anche il giudice non ha ritenuto la sussistenza del pericolo di reiterazione del reato. L'avvocato ha quindi chiesto i termini a difesa e il processo è stato rinviato a novembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esce dal turno di lavoro ad Amazon con un Iphone da oltre mille euro, arrestato

IlPiacenza è in caricamento