menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Estetisti e parrucchieri, approvato l'orario 2010: obbligatorio esporlo

E' stato approvato e pubblicato questa mattina il nuovo orario che disciplina parrucchieri e centri estetici. Cinque i giorni di chiusura obbligata e orario dalle 8 alle 20. Ecco i dettagli e le deroghe

Entrerà in vigore dal prossimo primo gennaio, il nuovo orario di apertura per estetisti e parrucchieri, messo a punto questa mattina da Palazzo Mercanti.

Gli esercizi dovranno tassativamente rimanere chiusi nei giorni: venerdì 1° gennaio (Capodanno); mercoledì 6 gennaio (Epifania); lunedì 5 aprile (Pasquetta); sabato 1° maggio (Festa del Lavoro); mercoledì 2 giugno (Festa della Repubblica); mercoledì 8 dicembre (Festa dell’Immacolata) e sabato 25 dicembre (Natale).
  Obbligatorio esporre le tabelle con prezzi e orari  

Per i parrucchieri, l'orario di apertura autorizzato è dalle 8 alle 20 dal lunedì al giovedì e il sabato. Un'ora in più – fino alle 21 – il venerdì. I centri estetici possono “fare servizio” dalle 8 alle 20 tutti i giorni. E' possibile ottenere deroghe all'orario di apertura se il proprio esercizio si trova all’interno di grandi centri commerciali (con dimensione superiore ai 2500 mq). In questo caso, gli estetisti possono adottare gli stessi giorni di apertura dei centri.

In estate, dal secondo sabato di luglio al secondo sabato di settembre, è possibile fare l'orario “breve”: dalle 8 alle 17. Gli orari di apertura, dunque, possono essere scelti da ciascuna attività in conformità a quanto stabilito dall’ordinanza sindacale. Eventuali altre deroghe potranno essere concesse con motivato provvedimento.

Obbligatorio, raccomanda Palazzo Mercanti, esporre all’interno del locale la tabella delle tariffe praticate e all’esterno, il cartello contenente gli orari di apertura e chiusura dell’esercizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Roncaglia sono partiti i lavori del maxi capannone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Piacenza scongiura la zona rossa: si resta in "arancione"

  • Cronaca

    Il nuovo Dpcm "anti varianti": che cosa cambia fino a Pasqua

  • Economia

    Cattolica, si lavora ad un robot per la potatura dei vigneti

  • Cronaca

    Controllo del territorio e Covid, più pattuglie in strada

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento