rotate-mobile
Cronaca

Estorsione al sacerdote: rilasciati gli aguzzini

Con le minacce gli avevano estorto 130 mila euro e poi meditavano di scappare. La Guardia di Finanza li aveva arrestati qualche giorno fa vicino a Venezia, ma oggi la notizia: il gip li ha scarcerati in attesa di giudizio

Stavano per fuggire, presumibilmente all'estero, i due giovani accusati di aver estorto ad un parroco della città migliaia di euro. Per questo, l'altro giorno, erano stati arrestati dalla Guardia di Finanza vicino Venezia. Oggi, è arrivata la notizia: scarcerati dal giudice per le indagini preliminari di Venezia, Santoro.

In attesa di essere processati per truffa ed estorsione in concorso, sono tornati in libertà Stefano Idda e sua moglie Emilia Hiciu, 30 e 24 anni. Intanto, si apprende che il “bottino” estorto al parroco piacentino a suon di minacce, è di 130 mila euro. Ai due, sono stati sequestrati 8 cellulari e varie schede sim che usavano per contattare e minacciare il prete per farsi consegnare il denaro.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorsione al sacerdote: rilasciati gli aguzzini

IlPiacenza è in caricamento