Cronaca Castelvetro Piacentino / Via Roma

Castelvetro: beccati mentre tentavano un'estorsione, 3 arrestati

Tre uomini sono stati arrestati a Castelvetro dai carabinieri mentre stavano cercando di estorcere un'ingente somma di denaro ad un imprenditore nella sua azienda. Gli uomini stavano già passando alle vie di fatto scagliandogli contro una scrivania

E’ notizia di oggi, 27 febbraio, dell’arresto di tre calabresi, originari di Cutro (Crotone), avvenuto la sera del 25, colti nella flagranza di estorcere una ingente somma di denaro ad un imprenditore piacentino, con azienda  a Castelvetro Piacentino, che, già nel settembre 2009 aveva subito un incendio doloso ad opera di ignoti della propria auto.

Si erano presentati in tre presso l’azienda in argomento, che produce infissi /serramenti in alluminio e pvc, pretendendo una ingente somma. L’imprenditore, vista la violenza e le minacce subite già da parecchi mesi, non ha esitato a chiamare i carabinieri per chiedere aiuto. Alla notizia i militari dell’Arma di Fiorenzuola d’Arda si sono recati sul posto trovando ancora gli estorsori all’interno degli uffici dell’azienda mentre inveivano contro l’imprenditore e l’anziano padre presente al momento.

Gli stessi avevano scaraventato contro l’imprenditore una scrivania ed un telaio in alluminio. Alla vista dei militari dell’Arma i tre erano sorpresi e cercavano di giustificare la loro condotta affermando che l’imprenditore era loro debitore per alcuni lavori non pagati. Al termine degli accertamenti, che consentivano di reperire materiale utile per poter supportare il reato estorsivo i tre sono stati arrestati e portati alle Novate. L’imprenditore, finalmente sollevato, ha poi sporto denuncia affermando di essere vittima già dal mese di agosto 2011.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelvetro: beccati mentre tentavano un'estorsione, 3 arrestati

IlPiacenza è in caricamento