menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade dai domiciliari, i carabinieri lo aspettano a casa e lo arrestano

Protagonista un 53enne palermitano residente a Travo che stava scontando un cumulo di pene per diversi reati tra i quali ricettazione e guida in stato di ebbrezza, nella propria abitazione. I carabinieri hanno aspettato che tornasse e lo hanno arrestato

Evade dai domiciliari, i carabinieri lo aspettano a casa e lo arrestano. Processato per direttissima ha patteggiato 8 mesi. Protagonista un 53enne palermitano residente a Travo che stava scontando un cumulo di pene per diversi reati tra i quali ricettazione e guida in stato di ebbrezza, nella propria abitazione. Erano le 16 circa dell'11 dicembre  quando i carabinieri di Rivergaro hanno suonato alla porta dell’uomo senza però ricevere risposta. Dopo aver bussato più volte, i militari hanno deciso di rimanere nei paraggi in attesa del 53enne. Due ore dopo è rientrato a bordo di un'auto con una donna: non è stato in grado di giustificare la propria assenza dall’abitazione. Lo hanno arrestato ed è stato processato per direttissima dove ha patteggiato otto mesi davanti al giudice Gianandrea Bussi e il pm Monica Bubba. Era difeso dall'avvocato Lorenza Dordoni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Decreto, oggi verrà definito il colore dell'Emilia-Romagna

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino 77 nuovi casi e sette decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento